La biblioteca “Leonardo Sciascia”

La biblioteca “Leonardo Sciascia”

dell’ITCG Matteucci – via R. Rossellini

Il 21 gennaio 2015 è stata inaugurata la rinnovata biblioteca scolastica della sede di via Rossellini.

La biblioteca è stata dedicata a Leonardo Sciascia, nell’ambito delle iniziative che il Matteucci ha dedicato allo scrittore siciliano a partire dal 20 novembre 2014, nel XXV anniversario della morte.

Delle iniziative delle due giornate, della cerimonia d’inaugurazione, delle motivazioni della dedica e della targa commemorativa si può leggere nelle pagine ad esse dedicate, all’interno di un più ampio dossier dedicato al Maestro di Regalpetra e curato da Pietro Milone, docente dell’istituto e studioso dell’opera di Sciascia.

In queste pagine offriamo al lettore-navigatore una breve cronaca dei principali momenti del recupero della biblioteca e le immagini degli ambienti recuperati, confortevoli sia per la visione, nello spazio-proiezioni fornito di LIM, sia per la lettura, in uno spazio naturalmente illuminato dalla luce diffusa dagli ampi lucernai.

Uno spazio che si animerà presto di tante iniziative di cui daremo conto e che si spera si arricchirà di una più consistente dotazione libraria, grazie anche alla Caccia ai libri”.

 

   

Mini-storia di un recupero

a.s. 2012-2013

Il locale della biblioteca, viene “riscoperto”, dopo anni di completo inutilizzo: lo spazio è bellissimo ma malmesso. Per il suo ripristino e per un’ eventuale collaborazione, la prof.ssa Iacorossi contatta la Biblioteca comunale Ennio Flaiano che, a sua volta, indica quale possibile partner l’associazione “Biblionova”.

Parte il progetto “Ciack… si legge” della prof.ssa Iacorossi.

a.s. 2013-2014

Riprende il progetto con il corso pomeridiano, della durata di 20 ore, tenuto dai formatori di “Biblionova”, al quale partecipano un gruppo di studenti della sede e un gruppo di docenti (Berardi, Catanzaro, Di Tempora e Iacorossi).

Al termine del corso, un gruppo di studentesse (tra cui soprattutto Crescenzi e Spallino) ha avviato un lungo lavoro di catalogazione, non ancora terminato.

Nell’estate arriva la LIM. Arrivano anche gli arredi, gentile dono della Banca d’Italia.

a.s. 2014-2015

Si giunge così a questo a.s. quando si procede ulteriormente anche sul piano dei lavori di ristrutturazione (tinteggiatura, tendaggi, vetri, guardaroba), di inaugurazione e di organizzazione delle prime attività di promozione della biblioteca non soltanto come luogo di studio e di lettura ma anche di incontro e di discussione. Un luogo per i ragazzi, dei ragazzi, curato dai ragazzi.

21 gennaio: preceduta da una tavola rotonda dedicata a Sciascia, ai temi della verità e della giustizia che ne pervadono l’opera, avviene l’inaugurazione della biblioteca. Il nipote di Sciascia, Fabrizio Catalano, scopre la targa commemorativa che a Sciascia intesta la biblioteca, nel nome della memoria senza la quale non esiste futuro.

   

Ora ci attende la sfida più importante. Affinché la biblioteca scolastica sia tale non basta che sia allegramente allestita. Deve essere piena di libri e, soprattutto, di ragazzi che la considerino un luogo loro proprio: accogliente, interessante e anche divertente!

Privacy | Note legali

Questo sito utilizza cookie solo per facilitarne il suo utilizzo,  scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie (premere OK per continuare).