Comunicati a.s. 2017/2018

COMUNICATO 3 - Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale SCADENZA 31/10/17

Ai genitori degli alunni
e p.c. al DSGA e agli uffici amministrativi

 Ai sensi della recente normativa (D.L. 73/2017; L. 119/2017; note MIUR 25233/2017 e 1622/2017; protocollo di intesa tra Regione Lazio e l’USR Lazio del 22/08/2017; circolare ministeriale 1679 del 1/09/2017), si comunica che le vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni, sono le seguenti:

 

    1. Anti-poliomielitica
    2. Anti-difterica
    3. Anti-tetanica
    4. Anti-epatite B
    5. Anti-pertosse
    6. Anti-Haemophilus injluenzae tipo B
    7. Anti-morbillo
    8. Anti-rosolia  
    9. Anti-parotite
    10. Anti-varicella

 

Pertanto, all’atto dell’iscrizione, i genitori/tutori/affidatari hanno l’obbligo di presentare la documentazione comprovante la vaccinazione del proprio figlio. Tale documentazione può essere attestata con un’autocertificazione (Allegato 1) o mediante:

 

  1. attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata dall'ASL competente;
  2. copia del libretto vaccinale vidimato dall'ASL, in quest'ultimo caso, i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori o i soggetti affidatari dei minori fino a 16 anni dovranno verificare che la documentazione prodotta non contenga informazioni ulteriori oltre a quelle strettamente indispensabili per attestare l'assolvimento degli adempimenti vaccinali previsti;
  3. copia di formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente o autocertificazione della stessa (Allegato 1).

 

In caso di omissione di vaccinazioni o differimento, potranno essere prodotti uno o più di questi documenti:

 

  1. attestazione del differimento o dell'omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra del SSN (art. 1, co. 3);
  2. attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla ASL competente ovvero verificata con analisi sierologica (art. 1, co. 2).

 

Adempimenti e tempistica per l’ a.s. 2017/18

 Per l'anno scolastico 2017/2018, la suddetta documentazione deve essere presentata, anche per gli alunni già frequentanti l’istituto, nei tempi seguenti:

 

- entro il 10 settembre 2017 per la scuola dell' infanzia e costituisce requisito di accesso;

 

-  entro il 31 ottobre 2017 per tutti gli altri gradi di istruzione e non costituisce requisito di accesso.

 

In caso di presentazione della dichiarazione sostitutiva (come da Allegato 1), la documentazione comprovante l'adempimento degli obblighi vaccinali dovrà essere consegnata all'Istituzione scolastica, entro il 10 marzo 2018.

La mancata presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni dovrà essere segnalata dal Dirigente Scolastico alla ASL entro i 10 gg. successivi al termine di scadenza, per l’avvio della prevista procedura di recupero dell’inadempimento.

 

SANZIONI

 

Ai sensi dell’art.1 co.4 del D.L. 73/2017, convertito dalla L. 119/2017 “In caso di mancata osservanza dell'obbligo vaccinale,a seguito di colloquio con l’azienda sanitaria locale di competenza al fine di fornire informazioni e sollecitarne l’effettuazione, ai  genitori  esercenti  la   responsabilità genitoriale,  i  tutori  o  i  soggetti  affidatari è comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 100,00 a euro 500,00. Non incorrono nella sanzione  di  cui  al  periodo  del  presente  comma  i  genitori  esercenti  la responsabilità genitoriale, i tutori  e i soggetti  affidatari  che, a seguito  di  contestazione  da  parte  dell'azienda  sanitaria locale territorialmente competente, provvedano, nel termine indicato nell'atto di contestazione, a far somministrare al minore il  vaccino ovvero la prima  dose  del  ciclo  vaccinale,  a  condizione  che  il completamento  del   ciclo   previsto   per   ciascuna   vaccinazione obbligatoria avvenga nel rispetto delle tempistiche  stabilite  dalla schedula vaccinale in  relazione  all'età.

 

In allegato:

 

Modello di Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

 

Roma, 5 settembre 2017

 

Il Dirigente Scolastico
Maria Gemelli

 

>> Download Comunicato n. 3 e Modello di Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

 

Privacy | Note legali

Questo sito utilizza cookie solo per facilitarne il suo utilizzo,  scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie (premere OK per continuare).